Terapia con farmaci biotecnologici nella psoriasi - Clinica Dermatologica Diffusa

Breaking

I nostri Soci

BANNER 728X90

lunedì 15 settembre 2014

Terapia con farmaci biotecnologici nella psoriasi

Sergio Di Nuzzo
Clinica Dermatologica, Università degli Studi di Parma

I farmaci biotecnologici (infliximab, etanercept, adalimumab, ustekinumab) hanno rappresentato il maggior progresso terapeutico nel trattamento della psoriasi a placche moderata-grave nell'ultimo decennio. Vengono utilizzati in quei pazienti che non hanno risposto, che hanno presentato effetti collaterali importanti o che presentavano delle controindicazioni all'utilizzo dei farmaci sistemici tradizionali (acitretina, methotrexate, ciclosporina e PUVA). In aggiunta all'efficacia terapeutica, espressa dalla riduzione del PASI e dal miglioramento della qualità della vita del paziente, questi farmaci hanno mostrato anche un buon profilo di sicurezza. Il loro utilizzo prevede comunque una selezione rigorosa dei pazienti ed un attento follow-up atto a minimizzarne gli eventuali effetti collaterali e ottimizzare l'efficacia e la soddisfazione del paziente.