Complicanze e gestione dei rischi della laserterapia - Clinica Dermatologica Diffusa

Breaking

SIDeLP

mercoledì 7 giugno 2017

Complicanze e gestione dei rischi della laserterapia

Dott.ssa Cristina Zane
Università degli Studi di Brescia

L’applicazione della tecnologia laser in campo dermatologico ha fatto, negli ultimi anni, fondamentali progressi grazie alla ricerca e allo sviluppo tecnologico che hanno permesso la realizzazione di una vasta gamma di apparecchiature in grado di trattare efficacemente un numero crescente di lesioni ed inestetismi cutanei. Una approfondita conoscenza dei parametri fisici della radiazione e delle proprietà biologiche e ottiche della cute sono requisiti fondamentali per ottenere risultati terapeutici ottimali.
Le principali categorie di sistemi laser sono rappresentate dai laser “vascolari”, dai laser “pigmentari”ed dai laser cosiddetti "chirurgici", ognuno con specifiche indicazioni.
L’elevato interesse e conoscenza dei pazienti per questa metodica ha creato una domanda in costante crescita anche perché, in alcuni casi, la laser terapia rappresenta l’unica alternativa possibile o l’opzione terapeutica che garantisce un esito ripartivo superiore ad altre metodiche.
Tuttavia l'impiego del laser, oggi molto pubblicizzato, necessita di una regolamentazione, sia per il controllo delle apparecchiature utilizzate, sia degli operatori. Infatti in molti casi queste tecnologie sono utilizzate anche da personale non medico in modo empirico, non ottenendo in moltissimi casi i risultati sperati e provocando anche effetti collaterali talvolta permanenti.