Laser vascolari: indicazioni ed applicazioni off label - Clinica Dermatologica Diffusa

Breaking

SIDeLP

mercoledì 14 giugno 2017

Laser vascolari: indicazioni ed applicazioni off label

Giovanni Cannarozzo
Clinica Dermatologica Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Policlinico Tor Vergata Roma
U.O.C. Dermatologia – Ambulatorio Laser Dermatologia

Il Dye laser 595 nm (FPDL) rappresenta un sistema laser utilizzato nel trattamento delle lesioni vascolari superficiali (malformazioni capillari pure, rosacea, pecilodermia), avendo come cromoforo di riferimento l’emoglobina e l’ossiemoglobina. Il laser ND:YAG 1064 nm trova applicazione nella gestione delle teleangectasie del volto e degli arti inferiori, degli angiomi rubino , del lago venoso e nel trattamento delle lesioni nodulari del PWS. In questa relazione si espongono i criteri di valutazione multispettrale di alcune lesioni non primitivamente vascolari, e i possibili meccanismi di azione di queste lunghezza d'onda nei trattamenti definiti non convenzionali e off label. Si illustrano quindi le modalità di trattamento ed i risultati ottenuti su 50 pazienti affetti da vari disordini dermatologici, con forte componente vascolare o con presenza di tessuto pigmentario, persistenti o refrattari ad altre terapie, tra cui l’angiocheratoma circoscritto, la sindrome di Pringle-Bourneville, le cicatrici ipertrofiche vascolarizzate, le verruche volgari, il mollusco contagioso, i cheloidi di recente formazione, le strie rubrae, il Sarcoma Kaposi, l’iperplasia angiolinfoide, le cisti pilonidali. In un’alta percentuale di pazienti si è apprezzato un sensibile miglioramento delle lesioni trattate.